()

Le piante anti-lumache, ou la prevenzione attraverso le piante

Le lumache stanno divorando tutto nel vostro giardino e volete risolvere il problema scegliendo le piante giuste? Ottima strategia;

Ma, prima di andare avanti, c’è un articolo che vi consiglio di leggere se volete risolvere i vostri problemi di slug. Si tratta dell’articolo “Test e risultati di 30 pellet naturali per lumache”, il cui link è riportato di seguito; Leggete e poi tornate; (Beh… se volete)

Recensione: anti lumache naturale..;

Se avete scoperto il mio blog, probabilmente siete infastiditi da lumache e chiocciole;

Probabilmente sarete molto interessati alla barriera anti-lumache in rame che ho progettato: la rete anti-lumache.

Ha cambiato tutto per me. Finalmente posso coltivare lattughe, cavoli, fragole e cucurbitacee senza strapparmi i capelli.

Non esitate, è un investimento (il rame è costoso), ma probabilmente risparmierete un sacco di tempo!

Sei ancora qui! Troppo bello, quindi eccoci qua!

 

I. Prevenire le lumache: perché?

foto di una pianta anti-lumache

Sapevate che il vostro orto è una modifica di un ambiente naturale originario?

Esatto, perché dove prima c’era la vostra macchia verde, probabilmente c’era un prato o una foresta;

Basta che la vegetazione originaria venga arretrata o sradicata per motivi estetici e si crea un’isola di novità nell’ecosistema naturale;

In questo modo, ilil suolo a volte è troppo giovane o lavorato, e la vita (funghi, batteri, insetti multipli) non ha ancora avuto il tempo di svilupparsi.

Questo tipo di giardino è spesso “invaso” da un flusso costante di lumache durante la primavera;

Questo impressionante sbarco di truppe di gasteropodi è infatti uno dei sintomi di un giardino giovane o di una mancanza di biodiversità.

Ma se sappiamo tutto questo, se abbiamo già letto qualcosa al riguardo, se abbiamo persino visto l’intera conferenza di Hervé Coves sull’argomento, forse abbiamo già i mezzi per aiutare il nostro giardino a tornare in equilibrio;

Ma… In attesa di una miracolosa regolazione naturale, lottiamo con tutte le nostre forze per preservare le nostre poche insalate: raccolte massicce, muri di gusci d’uovo e cenere, ecc… Non c’è mai fine…

E se si potessero proteggere i cavoli e le lattughe pur essendo la persona più pigra del mondo?

Sì, è possibile; Beh… diciamo che probabilmente renderà il vostro lavoro molto più semplice;

“E come, se posso chiedere?

Ma grazie alle piante, naturalmente !

Pianterete una serie di le cosiddette piante “a prova di lumaca”, le cui proprietà combinate aiuteranno a proteggere le piante del vostro orto che vi stanno tanto a cuore.

Si tratta infatti di una tecnica preventiva contro le infestazioni di lumache in giardino;

Ma perché prevenire?

Come regola generale, è sempre più efficace prevenire un problema che trattarlo quando si presenta (“curarlo”); Ma soprattutto, questo metodo di prevenzione è eccellente perché, una volta che le piante mirate sono state piantate nel vostro giardino, agiscono da sole e in modo continuo; Questa è la loro grande forza;

Questo è per il “perché”; Per quanto riguarda il “come”, lo vedremo subito!

 

II. Piante anti-lumache: come usarle

senape bianca anti-lumache

Come avrete sicuramente capito, ci sono 3 categorie di piante di quelle che ho scelto di chiamare (per facilità di riferimento) “piante anti-lumache”:

  • Le piante resistenti ai calcinacci: queste ultime non si mangiano, in generale;
  • Piante che respingono le lumache
  • Le piante che si prestano molto a gestire le limitazioni, e che hanno un effetto distraente

 

 

a. Il primo gruppo di piante anti-lumache: le piante resistenti alle lumache

La lattuga d'agnello è una pianta anti-lumache

Scegliere per l’orto piante e fiori che le lumache non mangeranno è la prima, essenziale e senza dubbio migliore soluzione preventiva;

Infatti, Alcune piante hanno resistenza alle lumache sviluppata naturalmente.

Alcune hanno un sapore amaro, mentre altre presentano foglie pelose o carnose, peli o spine; Altre piante emanano un forte profumo che aiuta a scoraggiare i predatori;

Le piante con queste difese sono protette naturalmente dalle lumache, che le mangiano solo se non c’è altro da mangiare.

Queste piante anti-lumache naturalmente resistenti dovrebbero essere utilizzate nell’orto come piante che più spesso “servono” agli obiettivi immediati del giardiniere: sono piante da orto (produzione di ortaggi) o piante da fiore (ornamentali);

Ognuna di queste piante è fondamentalmente una principessa da proteggere dai cattivi: se le principesse sono cintura nera di karate, saranno naturalmente più protette dal pericolo immediato;

Quindi, concretamente, se avete un vaso, scegliete delle piante di questo tipo: al posto di piantumare delle salate verticali, per esempio, piantate della laitue rouge, o della mâche (più piante resistenti al calcare qui).

 

Lo scopo di questo articolo è di contestualizzare i 3 articoli in miniatura che seguono, che affrontano questo tema;

Fornisce una visione più globale di questa strategia di gestione del problema con le piante;

Cerco di affrontare quattro punti che ritengo essenziali:

  • Perché prevenire le lumache?
  • Piante anti-lumache: ad es; A cosa serve?
  • Quali integratori vegetali sono necessari per combattere le lumache?

Piante orticole resistenti e/o repellenti

Piante distraenti

 

 

Maggiori dettagli

 

L'impenetrabile barriera di lumache

Fate pace con le lumache per sempre; Anche se avete già provato tutto;

rete per lumache di rame

La vostra battaglia termina oggi.

b. Il secondo gruppo di piante anti-lumache: piante che respingono le lumache

pianta anti-lumache di borragine

Altre piante anti-lumache sono piante non solo resistenti, ma addirittura repulsivo !

Se prendiamo l’esempio della principessa, la giovane avrebbe una cintura nera di karate, ma anche dei bicipiti enormi, che spaventerebbero i cattivi;

L’obiettivo è quello di usare la damigella tesa per proteggere altre ragazze più gracili e innocenti: ad esempio, la borragine, che è una pianta che ha un effetto repellente. Può quindi essere posizionata vicino alle lattughe per tenerle il più possibile lontane;

Ma è bene sapere che esiste una serie di molte altre piante repellenti per le lumache, e che questi sono solo un esempio;

 

c. Il terzo gruppo di piante anti-lumache: le piante che distraggono le lumache;

Una lumaca che mangia un fiore di tarassaco

A differenza delle piante repellenti, sapevate che le piante molto apprezzate dalle lumache sono anche di enorme interesse?

L’idea – per usare l’esempio dei nostri 4 anni ^^ – è quella di proteggere la principessa mettendo altre principesse, adornate di diamanti e oro massiccio (e quindi “più attraenti” (lo so, è un po’ troppo)), sulla strada dei malviventi;

Per esempio, nell’orto, l’obiettivo è piantare una serie di dente di leone accanto alle zucchine; Le lumache e le limacce preferiscono le foglie di tarassaco a quelle di zucchino, quindi è probabile che queste ultime vadano molto meglio;

 

d. Piante anti-lumache : le combo gagnant

Le migliori piante anti-lumache

La cosa migliore è, ovviamente, quella di combinare queste diverse strategie. Mettete la vostra lattuga rossa (cintura nera di karate) accanto a un muro di borragine (grandi bicipiti), circondata da dente di leone: potete scommettere che la lattuga rossa sarà in gran forma!

 

III; Integratori vegetali anti-lumache:

gusci d'uovo lumache

Piantare piante anti-lumache è un modo eccellente per combattere in modo intelligente le lumache nell’orto;

Tuttavia, ci sono due punti altrettanto importanti da tenere a mente:

  • Favorire le piante che sono “calamite di biodiversità“: essenze vegetali con proprietà che attirano molti insetti e animali. Questa biodiversità è essenziale per l’equilibrio a lungo termine del giardino e contribuisce ad accelerare il suo ritorno all’equilibrio; La borragine è un ottimo esempio di pianta dai molteplici benefici;
  • Favorire le specie locali: questo è un punto importante, per non accentuare il divario tra l’ecosistema del vostro giardino e quello locale. È anche un ottimo modo per incoraggiare la biodiversità nel giardino, perché le piante che lo abitano si adattano meglio alle specie locali, il che ha senso perché si co-evolvono;

 

Se il problema delle lumache è troppo grande o temete che non sia sufficiente a contenere i gasteropodi, potete naturalmente combinare la strategia per le piante che combattono le lumache insieme ad altri metodi efficaci per gestire le lumache in giardino.

 

Conclusione

Le piante che chiamo Le piante “anti-lumache” sono estremamente utili per gestire le lumache in giardino. Agiscono in modo preventivo e la loro azione è permanente per tutta la stagione;

La combinazione di piante resistenti, repulsive e distrattive, che permettono di proteggere efficacemente le nostre piante dai calcinacci. Potete anche utilizzare delle barriere, di cui una delle più efficaci è il cuivre (vedi l’articolo : rame test e confronto)

Tuttavia, non bisogna dimenticare di continuare ad attirare nel giardino i predatori naturali di lumache asenza i quali sarà impossibile ripristinare un equilibrio duraturo.

Se desiderate informazioni più dettagliate sulle strategie di controllo delle lumache, non dimenticate di scorrere indietro fino alla metà dell’articolo, dove presenterò i 3 articoli specifici per ogni tecnica;

Ancora meglio ! Adottare rete antilumaca in rame.

Questa è la barriera di rame che ho progettato in seguito ai miei numerosi test di barriera contro le lumache;

Devo a lui il successo dei miei cavoli, insalate, fragole e cucurbitacee;

Cliccate su questo pulsante per saperne di più:

Robin

Come appassionato coltivatore sperimentale di ortaggi, ho avuto enormi problemi con le lumache durante i miei primi 2 anni di coltivazione di ortaggi;

Niente (gusci d’uovo, cenere, ecc.) sembraba funzionare…

Mentre, se dovessimo credere a Internet, tutti avrebbe dovuto funzionare…

Insomma, di fronte a un evidente problema di disinformazione, ho deciso di passare all’azione: ho testato tutte le famose “barriere anti-lumache”, in modo da avere le idee chiare e sapere cosa fare;

Ho filmato i miei (13) test (che, in francese)

I risultati sono stati chiarissimi : niente è riuscito a bloccare efficacemente il cammino di lumache e chiocciole, tranne che per :

Acqua, utilizzabile con tranci di almeno 5 cm di profondità e 10 cm di larghezza;

Rame, se utilizzato in verticale, se la sua altezza è di almeno 7 cm

Così ho provato diverse barriere a base di rame per proteggere il mio orto;

Dopo una dozzina di test, è nata la “barriera miracolosa”. : rete per lumache, che ha salvato la mia motivazione a continuare il mio orto.

 

Ha funzionato così bene che ho pensato di renderlo disponibile a tutti;

E ora, dopo aver intrapreso questa avventura imprenditoriale, la rete anti-lumache è disponibile per la vendita!

Per saperne di più, cliccate qui, e testarlo per 30 giorni a casa.

rete per lumache di rame

La rete anti-lumache: Finalmente la pace con le lumache.

Già 1000 reti adottate!

Quanto è stato utile questo post?

Cliccate su una stella per valutarla!

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Nessun voto per ora! Sii il primo a valutare questo post.

Ci dispiace che questo post non sia stato utile per voi!

Miglioriamo questo post!

Ci dite come possiamo migliorare questo post?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *