()

Il rame come barriera contro le lumache: prove e confronti

perché le lumache non amano il rame
Il rame è davvero efficace come barriera per i gasteropodi? Se sì, perché?

Come si usa il rame per creare una barriera veramente efficace ? Come non usarlo?

Questi sono i diversi dispositivi barriera in cuivre esistenti nel commercio? Quali sono i loro vantaggi e svantaggi?

Quanto dura il rame? Cosa fare quando si ossida

Le barriere di rame possono essere tossiche per il suolo?

 

In questo articolo cerco di rispondere a tutte queste domande nel modo più oggettivo possibile;

Spero che lo troviate utile! 😊

 

 

Se avete scoperto il mio blog, probabilmente siete infastiditi da lumache e limacce

Potreste essere interessati a la barriera anti-lumaca in rame che ho progettato : la rete anti-lumaca..

Ha cambiato tutto per me. Finalmente posso coltivare lattuga, cavoli, fragole e cucurbitacee senza strapparmi i capelli

Non esitate, è un investimento (il rame è costoso), ma probabilmente risparmierete molto tempo.

red antibabosas de cobre

I. Il rame come barriera contro le lumache: quanto è efficace?

Per questa parte, ho bisogno quasi solo di questo primo video :

L’hai visto?

Lo trovo molto eloquente: si vede che il rame è sgradevole per la lumaca, ma se la barriera di rame è troppo sottile, la lumaca riesce comunque a passare, giocando duro;

 

Ora ecco il mio test personale, dove si può vedere una lumaca che si cimenta anche nell’attraversamento del rame, e dove ci sarà il filo di rame per il giorno della primavera

L’efficacia del rame è davvero molto elevate;

Ma qual è la condizione essenziale per questa eficacia?

 

1. Il rame come barriera antilumaca: usi efficaci e inefficaci

Il rame è una barriera efficace contro le lumache;

Se avete visto il primo video, dovreste già saperlo!

Il rame blocca il percorso di lumache e chiocciole solo se è abbastanza spesso!

Nel primo video dell’articolo, questo spessore sufficiente sembra essere di 5 cm;

In pratica, questo è vero per la maggior parte delle lumache con cui ho provato questo metodo;

Ma per le lumache (soprattutto quelle grigie, che sono le più resistenti), 5 cm non sono sufficienti a fermarle; Possono essere necessari da 7 a 10 cm per scoraggiarli e farli tornare indietro;

 

Un’altra cosa : la barriera di cuivre deve essere verticale !

“Verticale?

Sì! Ad esempio, una striscia di rame incollata intorno a un vaso da fiori (all’esterno) può essere incontrata dai gasteropodi solo in verticale, ed è proprio quello che serve!

D’altra parte, se si mette una lumaca al centro di un tavolo e la si circonda con una striscia di rame (incollata in piano), per la lumaca sarà più facile passare; Si potrebbe pensare che la “forza di adesione necessaria” non sia la stessa, e che quindi la forza di contatto con il rame sia maggiore sul piano verticale (spero di essere stato chiaro, perché ho qualche difficoltà a spiegarlo per iscritto ^^); (Questa osservazione deriva dai miei test personali e dalla mia esperienza in materia);

 

Quindi, per riassumere e dare una risposta chiara al titolo di questa sezione:

 

L’uso efficace di una barriera di rame è:

  • Una barriera di almeno 7 cm di spessore

E

  • Questa barriera è posizionata verticalmente;

 

2. Perché alle lumache non piace il rame

 

Perché le lumache non amano il rame

Rimarrete delusi, perché non ho trovato un articolo scientifico sull’argomento; Ma sembra in ogni caso che l’effetto repellente del rame è legato alla produzione di una piccola corrente elettrica quando il muco di una lumaca entra in contatto con il rame.

Non esiste una vera spiegazione scientifica, perché nessuno ha studiato la questione; Mais il apparaît 2 spiegazioni probabili (sede di alcuni tra voi, tra l’altro!) :

Una reazione acido-base che genera corrente, o una differenza di potenziale tra la lumaca e il rame;

La sensazione sgradevole provocata dalla corrente elettrica scoraggia la maggior parte delle lumache, che incontrano una barriera di rame troppo difficile da penetrare;

 

Alla faccia della spiegazione!

 

E ora quello che sicuramente stavate aspettando : come potete usare il rame per proteggere il vostro orto dalle lumache?

Ecco cosa presento qui, con una recensione dei dispositivi in rame disponibili sul mercato:

Robin

Come appassionato coltivatore sperimentale di ortaggi, ho avuto enormi problemi con le lumache durante i miei primi 2 anni di coltivazione di ortaggi;

Niente (gusci d’uovo, cenere, ecc.) sembraba funzionare…

Mentre, se dovessimo credere a Internet, tutti avrebbe dovuto funzionare…

Insomma, di fronte a un evidente problema di disinformazione, ho deciso di passare all’azione: ho testato tutte le famose “barriere anti-lumache”, in modo da avere le idee chiare e sapere cosa fare;

Ho filmato i miei (13) test (che, in francese)

I risultati sono stati chiarissimi : niente è riuscito a bloccare efficacemente il cammino di lumache e chiocciole, tranne che per :

Acqua, utilizzabile con tranci di almeno 5 cm di profondità e 10 cm di larghezza;

Rame, se utilizzato in verticale, se la sua altezza è di almeno 7 cm

Così ho provato diverse barriere a base di rame per proteggere il mio orto;

Dopo una dozzina di test, è nata la “barriera miracolosa”. : rete per lumache, che ha salvato la mia motivazione a continuare il mio orto.

 

Ha funzionato così bene che ho pensato di renderlo disponibile a tutti;

E ora, dopo aver intrapreso questa avventura imprenditoriale, la rete anti-lumache è disponibile per la vendita!

Per saperne di più, cliccate qui, e testarlo per 30 giorni a casa.

rete per lumache di rame

La rete anti-lumache: Finalmente la pace con le lumache.

Già 1000 reti adottate!

II. Diversi dispositivi commerciali in rame per proteggere l’orto dalle lumache..;

 

1. Filo di rame come barriera per le lumache

fil

In questo caso si utilizzano semplici fili di rame; Si può trattare di fili elettrici nudi (che non è necessario acquistare), oppure di un’altra soluzione che ho visto nei centri di giardinaggio: lo spago unito al filo di rame;

 

Vengono utilizzati per due scopi:

  • Oppure avvolgete il filo intorno a fioriere di legno, facendo diversi giri intorno ad esse (per aumentare le dimensioni della barriera) e incastrando il filo di rame in posizione con chiodi di rame;
  • Avvolgete il filo di rame direttamente intorno ai fusti delle piante da proteggere (anche in questo caso, facendo più passaggi) per evitare che le lumache si arrampichino sulla pianta per mangiare le foglie;

Sommario:

Punti positivi :

  • Poco costoso;
  • Una soluzione che resiste bene nel tempo

Punti negative :

  • Il grande punto negativo è che è molto difficile (se non impossibile) creare una barriera di dimensioni sufficienti (> 7 cm) con questo filo di rame: e se non lo fate, le lumache passeranno.
  • Lo spago di rame è prossimo allo 0: c’è troppo poco rame ed è difficile utilizzarlo in barriere di larghezza superiore a 7 cm;

Un link se state cercando un filo di rame : qui

 

 

2. Anelli di ramecome barriera per le lumache

anelli anti-slug

Si possono anche utilizzare anelli di rame posati direttamente sul terreno del giardino, intorno alle piante da proteggere;

Questi anelli di rame si possono trovare nei centri di giardinaggio o su Internet; Possono essere utilizzati per la protezione individuale di piccole piante di ortaggi (piante di fragole, ad esempio, o giovani piante in generale) o di piante più alte;

 

Sommario:

 

Punti positivi :

  • Questa barriera resiste molto bene nel tempo
  • L’altezza dell’anello di rame può essere compresa tra 5 e 7 cm, fornendo una vera e propria protezione alle piante;

Punti negativi :

  • Posizionata direttamente sul terreno, le piogge possono coprire parzialmente la barriera di rame con il terreno (deflusso), facilitando il passaggio delle lumache;
  • La difficoltà principale consiste nell’evitare i “ponti vegetali” (foglie di piante che cadono al di fuori dell’anello e creano un passaggio per le lumache: più largo (diametro) e alto è l’anello, più facile sarà evitare questi ponti vegetali; Ma anche, più largo e alto è l’anello di rame, più costoso sarà e più difficile da trovare; In termini pratici, sarà molto difficile proteggere un cavolo o un’insalata (matura) con questo tipo di barriera, ad esempio; D’altra parte, per le piante di fragola o per le piante più alte, come già detto, può funzionare bene;
  • Piuttosto costoso

Un link per trovare questi anneaux: ici

 

 

3. Strisce di rame adesivecome barriera per le lumache

striscia di rame anti slug

Le strisce di rame adesive sono un ottimo modo per proteggere qualsiasi area coltivata rialzata;

Per esempio, per proteggere un orto in una vasca, potete attaccare la striscia di rame tutto intorno alla vasca in questione, in modo che le lumache debbano attraversare la striscia per raggiungere le piante; Questa striscia di rame può essere utilizzata anche intorno a vasi e fioriere;

Tuttavia, la striscia di rame da attraversare deve essere larga almeno 5-7 cm; Se si dispone di una striscia adesiva più sottile, sarà necessario incollare più strisce una dopo l’altra per ottenere questa larghezza minima;

Il nastro può essere fissato in due modi:

  • Oppure utilizzare l’adesivo originale del Nastro;
  • In alternativa, per un fissaggio molto più duraturo (l’adesivo si dissolve abbastanza rapidamente sotto la pioggia e non si fissa a lungo sul legno), utilizzate chiodi di rame (o graffette) per fissare le strisce al legno; Non lesinate sul numero di chiodi, perché quando l’adesivo non tiene più, i lati delle strisce di rame si staccano dal legno, il che non è né bello né efficace;

Sommario:

Punti positivi :

  • Molto pratico e facile da usare, per le aree coltivate rialzate;
  • È molto efficace se la larghezza totale della striscia è di almeno 7 cm e se la striscia viene fissata saldamente al legno dei vasi per ortaggi o fiori;
  • Poco costoso;

Punti negativi :

  • Non è adatto agli orti esterni “classici”;
  • L’adesivo originale del nastro di rame non tiene bene sul legno a lungo termine e non è resistente agli agenti atmosferici;
  • Per garantire una tenuta ideale a lungo termine (in modo che tutte le strisce di rame siano completamente incollate alla parete) è necessario un numero impressionante di chiodi o graffette e bisogna essere molto meticolosi durante l’installazione

Un link per trovare questa fascia di cuivre : qui

 

 

4. Reti per lumache in rame

L’obiettivo è quello di creare delle vere e proprie piccole recinzioni per l’orto, utilizzando il rame per renderle impermeabili a lumache e chiocciole;

4.1. La rete antilumaca in rame di stop limaces

La prima di queste recinzioni è la rete del Marchio “stop slugs”;

Si tratta di una piccola rete, alta 2 cm, tessuta con fili di nylon e rame; Il filo di rame si trova principalmente nella parte superiore e inferiore della rete; Questa rete viene utilizzata per racchiudere sezioni molto piatte dell’orto e proteggerle dalle lumache;

 

Sommario:

Punti positivi :

  • Poco costoso;
  • Può essere utilizzato per gli orti “a cielo aperto”;
  • Abbastanza facile da installare, a condizione che la superficie sia perfettamente piana
  • Durevole nel tempo

Punti negativi :

  • Efficacia molto mediocre: l’altezza della rete è di 2 cm, e si ricorda che per una reale efficacia è necessaria un’altezza del rame di almeno 5-7 cm;
  • Quasi impossibile da installare efficacemente se la superficie del terreno non è perfettamente piana: la rete è troppo corta per poter “partire in piano sul terreno”, o per interrarla parzialmente (per renderla “stagna”, quindi); La rete non può nemmeno seguire le irregolarità del terreno (a causa della sua rigidità e dell’altezza ridotta);
  • La rete non è interamente in rame, il che ne facilita l’arrampicata;
  • Quasi impossibile da usare con il pacciame;
  • Alcune piccole lumache grigie (< alla dimensione delle maglie della rete, cioè circa 5 mm) possono passare tra le maglie senza doversi arrampicare sulla rete: una soluzione a questo problema è quella di attaccare della colla di rame alla rete (fissandola con dei punti metallici, per una tenuta duratura))

Un link per trovare il filetto Stop limaces : ici

 

 

4.2. Rete per lumache di rame Springday;

Rete per lumache di rame Springday

rete anti lumache rame

“Che cosa? Ma Robin, non sei affatto obiettivo!

Beh, diciamo che è vero che, anche se l’obiettivo è davvero quello di essere oggettivi, probabilmente mi sarebbe difficile (anche inconsciamente) esserlo;

Ma se siete abituati a leggere i miei articoli, saprete che impongo un certo rigore nei miei ragionamenti;

È con questo ragionamento rigoroso che ho scritto questo articolo, presentando fatti basati su osservazioni piuttosto che su giudizi infondati;

Ma ho scritto questo articolo anche perché ritengo, in modo del tutto oggettivo, che quest’ultima soluzione sia la migliore del lotto (è stata progettata anche per compensare le carenze delle altre soluzioni);

 

In breve..;

Questo dispositivo di rete ha un’altezza di 10 cm e la maglia è in rame intrecciato;

Come il suo predecessore, questa rete viene utilizzata per circondare sezioni di orto per proteggerle dalle lumache;

Può essere utilizzato anche per proteggere singole piante, grazie alla sua forma a “calza”, e può essere utilizzato per proteggere vasi di fiori e fioriere, fissato intorno ai loro bordi;

 

Sommario:

Punti positivi :

  • Per l’uso in orti in piena terra, per la protezione di orti in vasche, cassette e vasi da fiori e per la protezione di singole piante; I ponti tra le piante possono essere evitati utilizzando i picchetti della rete per tenerla sufficientemente lontana dalla pianta;
  • Può essere perfettamente sigillato al suolo (anche su un terreno non perfettamente pianeggiante): interrando parzialmente la parte inferiore, oppure facendo quello che io chiamo un “inizio piano sul terreno”
  • Durevole nel tempo
  • Altamente efficace: grazie soprattutto alla sua altezza (10 cm) e alla possibilità di ottenere una perfetta tenuta
  • Superficie a rete che complica ulteriormente l’avanzamento dei gasteropodi, oltre all’aspetto color rame di questa superficie;
  • Può essere utilizzato negli orti con pacciamatura: barriera sotto e sopra la pacciamatura: recintate l’area, quindi rimuovete tutte le lumache (rimuovendo la pacciamatura); Dopo 2-3 giorni di scavo delle lumache dalla fortezza, rimettete la pacciamatura;

Ponti negativi:

  • Piuttosto costoso
  • Come nel caso della rete per lumache, alcune piccole lumache grigie (diametro < alla dimensione delle maglie della rete, cioè circa 5 mm) possono passare tra le maglie (questo è molto raro e non ha un impatto significativo sui risultati della protezione: si vedano le recensioni delle reti ferma-lumache, dove questo problema comune non è menzionato) senza dover salire sulla rete: due soluzioni:
    • Una volta installata la rete, tagliate la parte superiore della rete per lasciare una sola tenda di rete invece delle due non necessarie; La seconda tenda di rete, sempre attaccata alla base della rete, verrà arrotolata su se stessa e posizionata alla base della rete: in questo modo, le minuscole lumache grigie si troveranno di fronte a un vero e proprio labirinto di rame, che sarà molto difficile da attraversare: può sembrare complicato spiegato così, ma in realtà è abbastanza semplice, e lo approfondirò con la rete;
    • Come per il primo filetto, incollare una striscia di rame lungo la base del filetto; Fissatelo con dei punti metallici per una tenuta duratura (altrimenti non durerà a lungo)

Per trovare il file Springday (oui c’est le mien), seguite questo link: filetto anti-calcare in cuivre di Springday

III; Una precauzione essenziale da prendere prima di installare una barriera contro le lumache di rame è quella di raccogliere le lumache internamente;

Le lumache devono essere raccolte prima di utilizzare le barriere di rame;

La prima cosa da fare, una volta installata una barriera di rame intorno all’orto o ai contenitori per la coltivazione, è andate a caccia di lumache!

Sì, è necessario stanare tutte le lumache nell’area che avete barricato: per farlo, potete provare raccoglieteli sotto tavole o piastrelle, sotto le quali avrete messo delle esche: foglie di lattuga, fette di cetriolo, bucce di patate…

È fondamentale che non rimangano lumache nel parco;

Riprendiamo la metafora di Laurent: le lumache sono lupi e i cavoli sono pecore;

L’obiettivo è quello di parcheggiare le pecore in un recinto ad alta sicurezza che nessun lupo potrà attraversare; Quindi, soprattutto, non rinchiudete i lupi con le pecore!

Attenzione, perché si dice anche che nel terreno ci siano 4 volte più lumache di quelle che si vedono di notte! Dovrete raccogliere le lumache (e i lupi!) per 3-4 giorni per assicurarvi che non ne rimangano sottoterra;

 

IV. Quale sostenibilità? Il rame ossidato perde la sua efficacia?

L’ho provato con una rete che cominciava a ossidarsi un po’ e ha funzionato… ma non l’ho provato con una rete che aveva un bello strato di ossidazione; Quello che penso è che probabilmente la repulsione avverrà ancora, ma sarà di tipo diverso (invece di una repulsione per generazione di corrente elettrica, la repulsione dovrebbe essere “chimica”); Se si nota un possibile calo di efficienza, è sufficiente lavate la rete con aceto e acqua per rimuovere lo strato di verderame e sarete di nuovo in affari per un’altra stagione o due!

 

 

V. Il rame può essere tossico per il suolo?

 

Ecco i risultati delle mie ricerche in merito:

Quando il rame si ossida, si ricopre di un colore grigio-verdastro (carbonato di rame (II)); Questo verde di per sé ha effetti dannosi sul terreno, se viene posto direttamente su di esso;

Il verderame è insolubile in acqua (https://fr.wikipedia.org/wiki/Carbonate_de_cuivre(II)). Questa non solubilità significa che quando l’acqua entra in contatto con il verderame, le sue molecole non vengono caricate; Ad esempio, le tubature dell’acqua potabile sono in rame, così come alcune pentole da cucina e persino alcune spirali contraccettive;

Anche se la rete è stata verniciata (per limitare l’ossidazione), in caso di dubbio è possibile evitare qualsiasi rischio evitando che la rete si ricopra di verderame :

– Limitare l’esposizione alle intemperie (ad esempio, riponendolo una volta terminata la stagione);

– Liberandolo regolarmente, se necessario, dal suo colore verdastro, utilizzando vari metodi: l’acqua acetosa, ad esempio, ma ce ne sono molti altri: https://www.toutpratique.com/247-nettoyage-naturel/288-come-pulire-il-rame.php

 

Se siete ancora preoccupati, potete usare un panno assorbente da mettere sotto la rete per rassicurarvi (grazie a Julien per l’idea); Ma non è necesario;

 

Infine, è bene sapere che la presenza di rame (ossidato) in un giardino non è in alcun modo paragonabile all’uso della miscela bordolese; L’ingrediente attivo color rame della miscela bordolese è il solfato di rame anidro; Viene fissato direttamente al suolo; Anche per l’uso della miscela bordolese, a cui sono personalmente contrario, secondo gli studi, ci vorrebbero diversi anni perché i livelli di rame nel terreno raggiungano livelli dannosi per lo sviluppo della sua vita (micorrize, ecc.);

 

Conclusione

Le barriere di rame proteggono l'orto dalle lumache

La mia soluzione è la Migliore;

 

Scherzo !!!

 

Ok, ok, ammetto di pensare un po’… Ma dai, comportati bene! Questa non è una conclusione!

 

Ok, ecco la conclusione :

 

Lo abbiamo già visto in diversi articoli, ma l’uso di barriere anti-lumache è l’unico modo per sbarazzarsi dei problemi delle lumache nel breve termine (ora), mentre si procede lentamente verso una regolamentazione globale del problema a lungo termine (tra 2-5 anni).

Tra tutte le barriere anti-calcare che ho testato, le più efficaci sono le douves d’eau (vedi questo video), l’utilizzo dell’ail frais tranché (voir questo video), le “barrières cadeaux” (metodi distrattivi, come il compostaggio di superficie), e il cuivre (en barrière > 5/7 cm). Per un articolo che sintetizza tutte le barriere anti-calcare, ma soprattutto per un confronto tra tutti i mezzi esistenti per eliminare le calce in giardino, vi consigliamo di leggere questo articolo: valutazione e test dei prodotti per il controllo delle lumache in permacultura. Per comprendere l’impatto negativo dei pièges à bières e dei granulés anti-limaces, leggete un articolo su metodi da evitare quando si tratta di lumache.

Per la facilità di installazione, l’adattabilità (a diversi contesti di utilizzo) e la rapida visibilità dei risultati, il rame è una barriera anti-lumache che tende a guadagnare notorietà: usato correttamente, questo materiale è una vera e propria soluzione di protezione;

Ancora meglio ! Adottare rete antilumaca in rame.

Questa è la barriera di rame che ho progettato in seguito ai miei numerosi test di barriera contro le lumache;

Devo a lui il successo dei miei cavoli, insalate, fragole e cucurbitacee;

Cliccate su questo pulsante per saperne di più:

Bibliografia :

Lo studio esamina diverse sostanze per la loro capacità di respingere lumache e chiocciole; In particolare, i risultati hanno mostrato che il rame ha un effetto repellente;

  • Jones, O. T., & Shield, J. M. (2014). Barriere di rame e controllo integrato delle lumache nei cereali; Annali di Biologia Applicata, 164(1), 132-141;

Quest’ultimo studio esamina l’uso di barriere di rame per combattere le lumache nelle colture di cereali; Gli autori hanno condotto esperimenti su parcelle di cereali nei campi e hanno confrontato l’efficacia delle barriere di rame con quella di altri metodi di controllo delle lumache, come i pellet; I risultati hanno dimostrato che le barriere di rame sono efficaci nel ridurre i danni delle lumache alle colture di cereali;

Quanto è stato utile questo post?

Cliccate su una stella per valutarla!

Valutazione media / 5. Conteggio dei voti:

Nessun voto per ora! Sii il primo a valutare questo post.

Ci dispiace che questo post non sia stato utile per voi!

Miglioriamo questo post!

Ci dite come possiamo migliorare questo post?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *